Tour Azerbaijan & Georgia

Partenze garantite min. 2 partecipanti

da €1650,00

Cambio applicato a Novembre 2017: € 1 = $ 1,17


 


NOTE GENERALI
 

TOUR CON PARTENZE GARANTITE MINIMO 2 PARTECIPANTI

  • Le partenze sono sempre garantite con 2 partecipanti e prevedono date fisse di partenza.
  • La partenza dall’Italia è su base individuale. Il gruppo si forma sul posto e prevede il servizio di guida locale in lingua italiana (salvo ove diversamente indicato, in cui potrebbe essere bilingue).
  • Le quote di partecipazione dei tour non includono il costo del trasporto aereo. Quest’ultimo potrà essere prenotato individualmente oppure richiesto alla ns. organizzazione al momento della prenotazione del viaggio.



A R M E N I A

 

DOCUMENTI NECESSARI
Passaporto in corso di validità e visto consolare rilasciato dall'Ambasciata Armena..

CLIMA
L'Armenia ha in genere un clima molto secco. Gli inverni sono freddi e rigidi, con temperature sino a -20/30 gradi fuori Jerevan. Le estati sono caldo/torride, con temperature fino a +40/45 gradi.

VALUTA
DRAM Armeno (AMD).

FUSO ORARIO
+ 3 ore rispetto all'Italia.


G E O R G I A

DOCUMENTI
Passaporto: necessario, con validità di almeno sei mesi successivi alla data di ingresso in Georgia.
Visto di ingresso: non è obbligatorio. È consentito un soggiorno, a qualsiasi titolo, di durata non superiore a 365 giorni per cittadini dell'Unione europea in possesso del passaporto in corso di validità

CLIMA
Il clima della Georgia si può dividere in tre fasce: 1) Costa del Mar Nero, con un clima di tipo subtropicale, caratterizzato da notevole piovosità, soprattutto nella zona circostante la città di Batumi (confine turco). Il paesaggio è lussureggiante. Comuni sono le coltivazioni di agrumi e di tè. L’inverno è piuttosto mite, con rare nevicate. In estate il clima è caldo-umido. 2) Zone di alta montagna del Grande e Piccolo Caucaso, con clima per molti versi analogo a quello dell’arco alpino europeo. 3) Restanti parti, pianeggianti o collinari, del Paese, inclusa la capitale Tbilisi, caratterizzate da un clima temperato. A volte può esservi caldo afoso in estate e gelo in inverno. Rara la nebbia.
 

FUSO ORARIO
Fuso orario: +2 ore (o +3: la Georgia non ha il sistema di ora legale) rispetto all'Italia


MONETA
Moneta: Lari georgiano (GEL)


TELEFONO
Prefisso per l'Italia: 0039 Prefisso dall'Italia: : verso i telefoni fissi: 00995 + (prefisso di città: es. 32 per Tbilisi) + 2 + numero; verso i cellulari: 00995 + 5 + numero di cellulare. Telefonia: la rete cellulare è coperta dagli operatori Magti Geocell e Beeline. La copertura è buona su quasi tutto il territorio georgiano. È possibile utilizzare il cellulare italiano in roaming (ma per i necessari arrangiamenti è consigliato consultare i rispettivi servizi clienti prima di recarsi in Georgia).



A Z E R B A I J A N
 

DOCUMENTI E VISTI
Per entrare in Azerbaijan sono indispensabili il passaporto con validità residuz di almeno 6 mesi oltre la data di rientro e di un visto.

MONETA
La moneta locale è il manat azero (AZM). È facile cambiare le valute a Baku e nelle altre città principali. Munirsi di banconote di piccolo taglio.

ELETTRICITA'
220 V. Prese a due spinotti. Non è necessario un adattatore.

TELEFONO
Per telefonare dal'Italia in Azerbaigian: comporre lo 00994 + il prefisso della città (Baku: 12; Sumgait: 164; Gyandza: 222, Nakhichevan: 136) + il numero desiderato.
Dall'Azerbaigian verso l'Italia: comporre lo 0039 + il numero del destinatario.


GEORGIA & AZERBAIJAN

CALENDARIO
PARTENZE GARANTITE
2018

QUOTE DI PARTECIPAZIONE
Solo Tour
10 giorni / 9 notti

26 Marzo

                      € 1.650,00

21 Aprile

12 - 28 Maggio

16 Giugno

14 Luglio

4 – 25 Agosto

15 Settembre

6 – 20 Ottobre

Supplementi

Camera singola

€ 365,00

Trasferimenti aeroportuali in Georgia

€ 35,00

Trasferimenti aeroportuali in Azerb.

€ 40,00

Pranzo in Georgia (bevande escluse)

€ 28,00

Cena in Georgia (bevande escluse)

€ 35,00

Pasti in Azerbaijan (bevande escluse)

€ 30,00

Quota di iscrizione € 40,00

 



La quota di partecipazione comprende:
Sistemazione in hotels cat. 4 stelle, guesthouse a Kutaisi, cat. 3 stelle a Sighnaghi;
Pasti come da programma: tutte le prime colazioni + 5 pranzi + 3 cene;
Visite ed escursioni come da programma, in minibus o pullman privato, inclusi ingressi ove previsti;
Guida/accompagnatore locale parlante italiano in Georgia ed in Azerbaijan;
Assicurazione di viaggio medico – bagaglio Allianz Globale Assistance;
Kit da viaggio.

La quota di partecipazione non comprende:
Trasporto aereo (quotazione su richiesta);
Trasferimenti aeroportuali;
Visto d’ingresso, da richiedere e pagare on line collegandosi al sito www.evisa.gov.az ($ 23 ad oggi);
Bevande ai pasti;
Pasti non inclusi nel programma;
Mance e facchinaggio;
Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “ la quota di partecipazione comprende” o nel programma.


Tour Georgia & Azerbaijan
 

1° Giorno: Italia - Tbilisi
Partenza con volo di linea per Tbilisi.

2° Giorno: Tbilisi
Arrivo a Tbilisi nelle prime ore del mattino. Trasferimento in albergo e prima colazione. Successivamente inizio delle visite previste nella capitale georgiana con la città vecchia e la parte nuova. Tutti i posti che meritano interesse nella Città Vecchia si trovano molto vicini l’uno all’altro. La visita prevede: la Cattedrale di Sioni (VII sec), la Fortezza di Narikala (IV sec), una delle fortificazioni più vecchie della città, per arrivare infine alle Terme Sulfuree con le cupole costruite in mattoni. La giornata termina con una passeggiata lungo il Corso Rustaveli, la strada principale di Tbilisi e visita del Museo Nazionale. Pranzo libero. Cena in ristorante tradizionale. Pernottamento in albergo.

3° Giorno: Tbilisi – Mtskheta – Kutaisi
Prima colazione in albergo. Partenza per la visita della capitale antica e del centro religioso della Georgia, Mtskheta (dell’età di 3000 anni), la sua Chiesa storica di Jvari (VI sec) e la Cattedrale di Svetitskhoveli dov’è sepolta la Tunica di Cristo (XI sec). Entrambi i luoghi sono patrimonio dell’umanità per l’UNESCO. Pranzo libero. Dopo la visita del sito archeologico di Mtskheta, partenza per Kutaisi. Lungo il tragitto è prevista la sosta al mercato della ceramica. Arrivo infine a Kutaisi, sistemazione in guesthouse, cena e pernottamento.

4° Giorno: Kutaisi – Gelati – Gori – Uplitsikhe - Tbilisi
Prima colazione in albergo. Mattina dedicata alla visita di Kutaisi, seconda città più grande del paese, conosciuta anticamente come la città che possedeva il Vello d’Oro. La visita prevede il Monastero e l’Accademia di Gelati del XII secolo, importante sito Unesco. Al termine delle visite partenza per Gori, cuore della Regione di Kartli. Lungo la via della Seta si visiterà la città scavata nella roccia di Uplistsikhe (1000 a.c.), complesso di dimore, mercati, cantine, forni e chiesa costruita nella roccia. Pranzo libero. Arrivo a Tbilisi in serata, sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

5° Giorno: Tbilisi – Stepantsminda - Tbilisi
Prima colazione in albergo. Partenza per la visita del complesso di Ananuri. La scena è molto pittoresca e sale verso i monti del Caucaso. Una bellissima strada da Gudauri, lungo il fiume Tergi, porta a Stepnasminda, la principale città della regione. Una tranquilla salita di qualche chilometro, tra valli magnifiche e boschi stupendi, conduce alla chiesa della Trinità di Gergeti, situata all’altezza di 2170 m. Pranzo in ristorante locale. Rientro a Tbilisi nel pomeriggio. Cena libera. Pernottamento

6° Giorno: Tbilisi – Velistsikhe – Gavazi – Tsinandali - Sighnaghi
Prima colazione in albergo. Partenza per la regione di Kakheti, rinomata regione vinicola. Visita della cittadina fortificata di Sighnaghi, sorta su una collina che domina la valle di Alazani, circondata da cinta muraria con le sue 23 torri costruite dal Re Erekle II ancora del 18 secolo per proteggere la zona dalle escursioni dei Lezghiniani. Nel corso di 200 anni la città riuscì a conservare l’aspetto originale ed offre ai visitatori splendidi panorami sui monti del Caucaso. Degustazione di vino in una cantina locale e, successivamente, pranzo in villaggio con gli abitanti locali. Nel pomeriggio proseguimento verso Tsinandali per visitare il bellissimo complesso dei duca georgiani del XIX secolo. Pranzo in corso di escursione. Cena libera. Pernottamento a Sighnaghi.

7° Giorno: Sighnaghi – Lagodekhi (frontiera) – Sheki
Prima colazione in albergo. Trasferimento al confine con l’Azerbaijan. Cambio bus ed incontro con la guida azera quindi proseguimento verso Sekhi. All’arrivo visita del Palazzo dei Khan di Sheki, il Museo e la Fortezza, lo storico caravanserraglio. Al termine partenza per la visita di Kish, dove fu costruita la prima chiesa cristiana dell’Albania Caucasica (Chiesa di Sant’Eliseo). Infine trasferimento in albergo a Sekhi. Pranzo in ristorante locale. Cena libera. Pernottamento.

8° Giorno: Sheki – Shemakhi – Baku
Prima colazione in albergo. Partenza per Baku. Lungo il tragitto è prevista la visita della Moschea di Juma a Shemakhi e a Diri Baba a Mazara. Arrivo quindi a Baku dove è prevista la visita della città: la città antica, il Palazzo di Shirvanshakhs, la Torre di Meidan, il Caravanserraglio. La giornata termina in albergo. Pranzo in corso di visite. Cena libera. Pernottamento.

9° Giorno: Baku – Gobustan – Absheron – Baku
Partenza per la riserva statale di Gobustan, a circa 60 chilometri da Baku, istituita nel 1966 allorché la regione venne dichiarata di principale interesse storico per la nazione, nel tentativo di preservare le antiche sculture, i vulcani di fango e altre particolarità sia naturalistiche che storiche in essa contenute. Nel 2007 la riserva statale di Gobustan è stata inserita nell'elenco dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO. Fra i tesori archeologici che si trovano nella regione sono di notevole importanza gli esempi di arte rupestre, oltre 600.000 rappresentazioni di uomini primitivi, animali, battaglie, danze rituali, imbarcazioni, carovane di cammelli, soggetti astronomici, per la maggior parte databili fra 5.000 e 20.000 anni fa, una testimonianza delle condizioni di vita preistorica nel Caucaso. La visita prevede anche i famosi vulcani di fango. Si stima che circa 300 dei 700 vulcani di fango del pianeta si trovino in Azerbaigian e nel Mar Caspio. Molti di essi si trovano all'interno dei confini della riserva statale e sono diventati un'attrazione turistica, grazie anche al fatto che il fango eruttato si crede abbia benefiche proprietà mediche. Pranzo in ristorante locale. Cena libera. Pernottamento in albergo.

10° Giorno: Baku – Italia
Prima colazione in albergo. Partenza per l’Italia.

 

Nota al programma: Il programma è indicativo e potrebbe subire modifiche relativamente all’ordine di svolgimento delle visite ed escursioni previste, ferma restando la loro effettuazione.

Potrebbero interessarti anche

Dal 01/01/2017 al 31/12/2017

Tour del Myanmar & estensione a Siem Reap (Cambogia)

da 2.060,00 / a persona
Scopri
Dal 01/03/2018 al 01/12/2018

Tour Classico: Pechino, Xian, Shanghai

da 1.295,00 / a persona
Scopri
Dal 01/03/2018 al 01/12/2018

Gran tour tradizione da Pechino a Hong Kong

da 2.640,00 / a persona
Scopri
Dal 01/04/2017 al 31/03/2018

Tour CLASSICO: Osaka, Kyoto, Nara, Arashiyama, Tokyo

da 2.150,00 / a persona
Scopri