Marche - il Pesarese

Info Generali






Date e quote

Quotazioni per gruppi su richiesta




Programma di viaggio

1° GIORNO - Gradara e il Castello di Paolo e Francesca
Arrivo, incontro con la guida, sistemazione in Hotel e pranzo. Nel pomeriggio trasferimento a Gradara per la visita guidata di uno dei borghi più belli d’Italia. Il castello, costruito intorno al XII sec., ricorda gli splendori delle potenti famiglie che lì governarono: Malatesta, Sforza e Della Rovere. Il borgo è certamente più famoso per la tragica storia d’amore tra Paolo e Francesca che si consumò nel 1289, e che Dante rese celebre nel canto V dell’Inferno della Divina Commedia. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

2° GIORNO – Urbino, alla corte del Duca Federico / Pesaro, città di Rossini
Prima colazione in hotel trasferimento a Urbino, per la visita con guida della “città ideale” del Rinascimento, dichiarata patrimonio dell’Unesco. Nella città potrete ammirare: il Palazzo Ducale con la Galleria Nazionale delle Marche che ospita opere di artisti importanti come Raffaello, Piero della Francesca, Giovanni Santi, Paolo Uccello. In Piazza Rinascimento ammirerete inoltre il Duomo, la Chiesa di San Domenico con il suo splendido portale. Passeggiando tra le viuzze tipiche della città rinascimentale arricchite dai presepi artigianali* potrete ammirare anche le chiese storiche, la Casa di Raffaello (dall’esterno), le scalette di San Giovanni immersi in un dedalo di casette e angoli caratteristici, fino ad arrivare alla Fortezza Albornoz per ammirare il panorama di tutta la città. Rientro in hotel e pranzo Nel pomeriggio piacevole passeggiata guidata attraverso la città di Rossini: l’itinerario comprende il Duomo che conserva mosaici romani di gran pregio, Casa Rossini (esterno), Piazza del Popolo dove si affaccia il bel Palazzo Ducale, i portali gotici delle chiese di S. Domenico, S. Francesco e S. Agostino, Rocca Costanza, Teatro Rossini (esterno). E’ consigliata la visita ai Musei Civici, con Pinacoteca e Museo della Ceramica, un’arte che dal medioevo si è protratta fino al XX secolo. Cena e notte in Hotel

3° GIORNO – San Marino, antica terra della libertà / San Leo e la sua fortezza
Prima colazione e partenza per san Marino. Arrivo, incontro con la guida locale e mattinata dedicata alla visita: San Marino pur essendo un piccolo centro offre una buona quantità di cose da vedere e visitare. Dall’alto della città vi sono tre rocche che avevano lo scopo di proteggere la città. La Prima Torre fu la prima ad essere edificata intorno all’anno 1000, la Seconda Torre, Rocca Cesta, è la più alta delle tre, risale al XIII secolo ed al suo interno si trova l’imperdibile Museo delle Armi. La Terza Torre, Rocca Montale, risale anche questa al XII... I secolo. Nel centro storico di San Marino si trova la Basilica del Santo che fu costruita a partire dal 1826 sul luogo dell’antica chiesetta. Al suo interno sono tumulate le ossa del santo. A seguire altri luoghi di interesse sono il Palazzo del Governo, la Chiesa di San Francesco che ha una pinacoteca, la chiesa dei cappuccini ed il museo delle cere, il monte Titano, la Guaita, Museo della tortura, ecc.. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio trasferimento a San Leo per la visita: situato su un enorme masso roccioso tutt'intorno invalicabile alle spalle della Repubblica di San Marino; vi si accede per un'unica strada tagliata nella roccia. Sulla punta più alta dello sperone si eleva l'inespugnabile Forte di San Leo. citato da Dante Alighieri nella Divina Commedia, è il fulcro della regione storica del Montefeltro ed è la città che gli ha dato il nome. Ospitò personaggi come Dante e San Francesco d’Assisi, che qui ricevette in dono il Monte della Verna. Devoluta allo Stato Pontificio nel 1631, divenne aspro carcere dove, tra gli altri, finirono i propri giorni il Conte di Cagliostro (1795) e Felice Orsini (1844). Rientro in Hotel, cena e pernottamento

4° GIORNO - Fano e la Moretta Fanese
Prima colazione e trasferimento a Fano, città di origini romane, l’antica Fanum Fortunae, che conserva numerosi reperti di epoca romana. Visita con guida: passeggiando nel centro storico, vedrete l’Arco di Augusto, le mura augustee, numerose chiese di epoca medievale e rinascimentale, la bella piazza con la fontana dedicata alla dea Fortuna. Non si può visitare Fano senza assaggiare la Moretta, ovvero la tradizionale bevanda dei pescatori fanesi, un caffè arricchito di una miscela alcoolica e scorza di limone. Rientro in Hotel per il pranzo.

Fine dei servizi.